60348236_10219556172683227_2951518654140776448_o.jpg

Andrea Varolo

Curriculum Artistico

Andrea Varolo ha intrapreso lo studio della batteria all'età di dodici anni. Nel 2009 consegue il diploma di Batteria Pop/Rock presso l'accademia CPM di Milano, nel 2013 la laurea di primo livello in Batteria Jazz presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como e nel 2015 consegue la Laurea Specialistica in Batteria Jazz col punteggio di 110 e lode sempre presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Como. Dal 2004 intraprende l'attività concertistica nel milanese, esibendosi nei numerosi locali della città con diverse formazioni. Coi Blender, trio pop-rock, dal 2008 al 2012, incide due dischi e un ep, realizza due videclip e partecipa a numerosi festival e manifestazioni nel milanese, aprendo per artisti nazionali ed internazionali. Intraprendono anche un tour in supporto di Sasha Torrisi, ex membro dei Timoria, tra il nord e il centro Italia. Dal 2009 al 2012 è batterista della Black Cat Bone Blues Band, storica band italiana di blues con la quale ha occasione di suonare in numerosi festival e rassegne nel nord italia. Nel 2010 collabora col gruppo di musica balcanica Trio Mirkovich, con Raffaele Koheler, Kristina Mirkovich e Massimo Latronico, direttore dell'Orchestra di Via Padova. Nel 2011 entra negli Intrigo Internazionale, band jazz/world music diretta da Ivan Rosas, con Fabio Visocchi e Nadio Marenco. Nel 2013 collabora con il quartetto cuban jazz Aymé Cabrera y Jazz Caliente Trio. Nel 2013 Partecipa come percussionista aggiunto allo spettacolo teatrale “Johan delle Nuvole” scritto e diretto da Ramberto Ciammarughi, esibendosi al festival Tones on The Stones di Domodossola. Dal 2014 è collaboratore della GJO Orchestra, l'orchestra jazz di Lodi diretta da Max Farina. Nel 2014 entra nei Mozaic, formazione di jazz mediterraneo con Daniele Cortese, Yasmine Zekri e Stefano DeMarchi. Coi Legno di Pero,trio jazz con Maurzio Berti e Giuliano dal 2015 al 2018 suona in numerosi locali e rassegne del comasco, aprendo anche per il concerto di Jason Rebello, pianista di Sting e Jeff Beck, al Teatro Sociale di Como. Nel 2015 collabora con il baritono Carlo Maria Cantoni per il suo progetto Opera Fragile, di cui viene registrato un ep. Sempre nel 2015 e' parte del progetto discografico Collateral Nature, dalle sonorita elettro-jazz con cui incide l'ep “Smoky Backbone”, che arriva primo nella classifica di musica elettronica di Itunes, e realizza un videoclip. Nel 2015 è batterista presso l'orchestra sinfonica Antonio Vivaldi, partecipa alla registrazione del brano “La Pietra Lunare” di Piergiorgio Ratti presso la Sala Verdi del Conservatorio di Musica di Milano. Dal 2016 è parte del progetto VinoRaro, uno spettacolo sulla musica di Rino Gaetano, con cui ha occasione di esibirsi su diversi palchi importanti del nord Italia. Nel 2018 è batterista dei The Clowns, settetto che tributa la musica di Charles Mingus, ideato dalla cantante Enza Cannone. Tra il 2017 e il 2019 è batterista della Como Lake Jazz Club Big Band, con cui ha occasione di esibirsi al Teatro Sociale di Como con ospite solista Fabrizio Bosso. Dal 2017 Da diversi anni si esibisce stabilmente con i Night Train Jazz trio, con Filippo Casati e Daniele Cortese. Di più recente formazione sono i gruppi Cantallops Island, un progetto del pianista Victor Gordo sul folk spagnolo e il jazz e HarpBeat Trio, jazz trio ideato dall'arpista jazz Ottavia Rinaldi e il bassista Carlo Bavetta. Nel 2019 entra nella formazione del cantante e compositore Klaus Bellavitis con cui registra il suo secondo disco di inediti. Dal 2018 è titolare dell'etichetta discografica e dello studio di produzione DooBop di Albavilla, vicino Como.

 

Ha inoltre diviso il palco con alcuni protagonisti della scena nazionale ed internazionale tra cui Guido Bombardieri, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Francesco Bearzatti, Francesco Manzoni, Damiano della Torre, Xoan Curiel, Anto Pett, Carlo Morena, Joe Fonda, Yazan Greselin, Antonio Cervellino, Metaxy Jazz Quartet, Orchestra del Conservatorio di Como, Luca Garro, Bellavista, Belle Histoire, Roberto Quadroni e Blue Vibe

Programma Didattico

Il corso di batteria è aperto a tutti i livelli, da principiante ad avanzato con un percorso personalizzato attraverso un colloquio preliminare per verificare la conoscenza e l'esperienza maturata sullo strumento. L'obbiettivo è di fornire agli studenti una solida preparazione tecnica sui rudimenti del tamburo, sulla lettura ritmica, la coordinazione sul set di batteria e una panoramica sui diversi linguaggi musicali in cui questo strumento viene utilizzato.

 

Per gli allievi più giovani (dai 5 agli 8 anni) verrà strutturato un percorso di avvicinamento alla musica e a questo strumento più orientato alla scoperta e al gioco. La preparazione verrà fornita in modo più graduale, tenendo conto dell'età e delle attitudini dell'allievo.

E' possibile anche orientare il corso alla preparazione per le ammissioni alle medie e ai licei musicali e per il conservatorio di musica. Nota su Nota è inoltre sede per gli esami LCM della London West University, è possibile quindi certificare il proprio percorso attraverso degli esami di strumenti specifici e graduali. 

 

ARGOMENTI TRATTATI

 

LIVELLO BASE

• Impugnatura delle bacchette e postura sullo strumento

• Coordinazione delle mani, rulli a colpi singoli, rulli a colpi doppi, paradiddles (Stick Control)

• Tecnica dei pedali (heel up/heel down)

• Lettura e solfeggio ritmico semplice (Dante Agostini, Syncopation)

• Ritmi e coordinazione in linguaggio pop/rock

• Fill e abbellimenti in linguaggio pop/rock

 

LIVELLO INTERMEDIO

• Meccanica del movimento degli arti superiori e delle bacchette

• Rudiments e applicazioni sul set (Rolls, Diddles, Flams, Drags)

• Studi per tamburo di livello base (Wilcoxon's, Mitchell Peters Intermediate, Vic Firth) 

• Esercizi di indipendenza a due, tre e quattro voci di livello base

• Introduzione e approfondimento sui linguaggi musicali moderni (Pop, Funk, Reggae, Rock, R&B)

• Conoscenza del repertorio minimo per il batterista e approfondimento specifico dei repertori dei diversi generi musicali.

• Accordatura, posizionamento e mantenimento del set di batteria 

 

LIVELLO AVANZATO

• Alan Dawson's Rudimental Ritual

• Tommy Igoe's Lifetime Warmup

• Studi per tamburo di livello intermedio e avanzato (Wilcoxon's Swing Solos, Delecluse, Vic Firth Advanced, Mitchell Peters Advanced)

• Esercizi di indipendenza a due, tre e quattro voci di livello intermedio e avanzato

• Introduzione e approfondimento sui linguaggi musicali tradizionali (New Orleans, Swing, Blues, Bossa Nova, Samba, AfroCuban)

• La batteria jazz dalle origini alla modernità.

• Training specifico per i tempi dispari

• Approfondimento sulle diverse possibilità timbriche della batteria (mani, spazzole, mallets, rods, effetti)